Home / Attività 2020 / Nonostante la sfortuna i nostri atleti all’altezza delle migliori formazioni mondiali

Nonostante la sfortuna i nostri atleti all’altezza delle migliori formazioni mondiali

La seconda tappa del Giro d’Italia under-23 è stata caratterizzata da una bomba d’acqua che si è abbattuta sulla carovana subito dopo il via.
Con l’asfalto scivoloso, i primi 15 km di gara sono una vera e propria ecatombe: al km 10 una prima maxi-caduta costringe la giuria a fermare la corsa per 26 minuti, e poi, alla ripartenza, passano appena 5 km e la corsa si blocca nuovamente per un’altra caduta che ha coinvolto diversi corridori. Gli atleti vengono così scortati ad andatura cicloturistica fino al km 31, dove la gara riparte ufficialmente.  Purtroppo in questa cadute coinvolti anche i nostri Santaromita, Motti e Hellemose costretti al cambio della bicicletta per poter proseguire. Grazie al nostro meccanico Giuseppe siamo riusciti a sistemare i mezzi ancora in serata tranne che per bici di Motti irrimediabilmente distrutta da una moto del seguito. Per i 3 diverse escoriazioni che speriamo non precludino il proseguimento del giro. Vittoria di tappa di Luca Colnaghi, Zalf Euromobil fuggito al controllo del gruppo negli ultimi chilometri e giunto al traguardo con pochi metri di vantaggio sul gruppo scatenato. Bene Manuel Belloni 13° e i nostri accreditati dello stesso tempo del vincitore.
Terza tappa ancora sotto la pioggia con ancora numerose cadute. Purtroppo in una di queste coinvolto anche Alessandro Santaromita, che faceva parte dei 40 battistrada, giungendo al traguardo con 5 minuti di ritardo. Nuova vittoria per Luca Colnaghi e 13° rango per Manuel Belloni con Hellemose che anche lui faceva parte del gruppo di 39 corridori che si sono giocati la vittoria di tappa.

Classifica genereale dopo 3 tappe:
1°  COLNAGHI LUCA (ITA) 1999 ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR 09:08:30
2° VANDENABEELE HENRI (BEL) 2000 LOTTO SOUDAL DEVELOPMENT TEAM 09:08:31 00:00:01
3°  PIDCOCK THOMAS (GBR) 1999 TRINITY ROAD RACING 09:08:46 00:00:16
4° BAYER TOBIAS (AUT) 1999 TIR TIROL KTM CYCLING TEAM 09:08:48 00:00:18
5°  ROPERO MOLINA ALEJANDRO 1998 KTX KOMETA – XSTRACYCLINGTEAM 09:08:53 00:00:23
6°  BAIS DAVIDE (ITA) 1998 CTF CYCLING TEAM FRIULI ASD 09:09:03 00:00:33
7°  ZAMBANINI EDOARDO (ITA) G 2001 ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR 09:09:18 00:00:48
8° GAZZOLI MICHELE (ITA) 1999 CPK TEAM COLPACK BALLAN 09:09:18 00:00:48
18° HELLEMOSE ASBJORN (DEN) 1999 VELO CLUB MENDRISIO 09:09:18 00:00:48
44° SANTAROMITA Alessandro 1999 VELO CLUB MENDRISIO 09:14:18 00:00.05:48
95° GHIRLANDA Marco
97° BELLONI Manuel
102° MOTTI Alessandro

Check Also

Zenith Pradella Campione Ticinese U-17 e Mattia Pizzica under-13

Si è svolto domenica 4 ottobre sulle strade della Mesolcina – con partenze ed arrivi …